Israeli Big Brother

Il Grande Fratello c’è anche in versione israeliana, of course. Invece del sesso, però, sul Big Brother israeliano è stato lo scontro tra le diverse tribù contemporanee del paese ad andare in onda. Immigrati di diverse origini, russe o francesi; israeliani di seconda e terza generazione, i sabra, con origini sefardite o ashkenazite. L’unica partecipante araba che si allea con il gruppo di raffinati ashkenaziti. Va in onda l’arcobaleno sociale israeliano, insomma, che non è sempre così allegro nella realtà, e anzi segnala fratture sociali ancora profonde. L’articolo di Ruth Margalit su Haaretz riesce, attraverso un divertito racconto sulla finale del Grande Fratello, a far intravvedere cosa c’è dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *