Veramente è risorto

Quando si cucina si pensa, ci si prende cura, si usano le mani assieme al cervello. Con il cuore a Gerusalemme, oggi raramente unita nelle Pasque e allo stesso tempo come sempre complicata. Ecco il mio modo di festeggiare la Pasqua e di rilassarmi, come spesso facevo quando vivevo bella Città Tre Volte Santa.

Con gli arabi di fede cristiana, sofferenti come tutti gli arabi di tutte le fedi sotto dittature e guerre, auguro El Masih qam, akkam qam. Il Cristo è risorto. Veramente è risorto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *