Alaa: 131 giorni di sciopero della fame

Come far sentire ad Alaa che non è isolato? Che una voce flebile resta nell’aria da mesi, e in fondo da anni.

La voce flebile è anche fatta di giorni di digiuno. Oltre duecento giorni dedicati ad Alaa da oltre 160 persone. Digiuno come tradizionale gesto di azione nonviolenta.

E oggi a digiunare è una persona che delle pratiche nonviolente ha fatto il filo sul quale si è annodata la sua vita. Daniele Lugli, che sul suo blog si definisce “amico e collaboratore di Aldo Capitini, dal 1962 lo affianca nella costituzione del Movimento Nonviolento”. Capitini, per i pochi che non lo conoscono, ha anche fondato la Marcia per la Pace Perugia-Assisi ben 61 anni fa, nel 1961. Daniele Lugli ha dedicato ad Alaa un bel ritratto proprio sul suo blog.