Prima che sia troppo tardi

154 giorni in sciopero della fame. Tanti, troppi, anche per una persona che tutti consideriamo così forte, come Alaa Abd-el Fattah. Qualche giorno fa, sua sorella Mona Seif ha lanciato su Change.org una petizione popolare per chiedere la liberazione (immediata!) di Alaa. Before it’s tuo late. Prima che sia troppo tardi. Io l’ho firmata, e con me oltre 114mila persone in tutto il mondo. Occorre fare presto: firmate.

Oggi digiuna ancora volta Carlo Volpi, psicologo di comunità, esperto di cooperazione internazionale. Grazie!

Chi vuole aderire al digiuno solidale di 24 ore a staffetta, iniziato il 28 maggio scorso e continuato sino a oggi senza interruzioni, può mandare una email a info@invisiblearabs.com